Le Olimpiadi di Londra 1908

Le Olimpiadi del 1908 sono le quarte della storia deiGiochi Olimpici moderni e sono ventidue le nazioni vi parteciparono. Ventidue anche gli sport tra cui anche il tiro alla fune, poi scomparso. Londra 1908 è anche l’Olimpiade del primo dei tre ori di Alberto Braglia.

Le Olimpiadi 1908, disputate a Londra

L’ITALIA AI GIOCHI OLIMPICI 1908

La spedizione italiana per Londra 1908 è formata da sessantotto uomini divisi in otto sport diversi. L’Italia ritorna, quindi, ad essere presente ai Giochi Olimpici dopo aver saltato Saint Louis 1904. Nonostante il grande numero di atleti azzurri, i risultati non sono stati affatto grandiosi. Le uniche due vittorie sono arrivate infatti dalla ginnastica e dalla lotta. Enrico Porro è stato addirittura l’unico lottatore della penisola a partecipare a queste Olimpiadi e si è anche portato a casa la medaglia dal metallo più pregiato. Nella ginnastica ha prevalso Alberto Braglia, poi pluricampione olimpico nonché uno dei più importanti ginnasta della storia sportiva italiana.

ALBERTO BRAGLIA: IL GINNASTA DELLA LEGGENDA

Alberto Braglia conquista la sua prima medaglia d’oro alle Olimpiadi nella prova completa individuale chiudendo davanti ad altri novantasei atleti con un punteggio pari a 317 contro i cinque in meno del britannico Tysall. Questa sua vittoria nasce da otto ottimi esercizi tra i quali spicca quello al cavallo con maniglie. La medaglia di Braglia riscrive la storia sportiva azzurra ed è quindi la prima di sempre nella ginnastica per l’Italia.

IL MEDAGLIERE DELLE OLIMPIADI 1908

L’Italia torna dalle Olimpiadi di Londra 1908 con quattro medaglie conquistate di cui due d’oro e due d’argento. Di Enrico Porro e Alberto Braglia abbiamo già parlato ma degli altri due medagliati non ancora: Emilio Lunghi ha terminato al secondo posto la gara degli 800 metri mentre Bertinetti, Nowak, Olivier, Biroli e Ceccherini si sono guadagnati l’argento nella sciabola a squadre anche se la finalina per l’argento non è mai giocata per rinuncia della Boemia.