Le Olimpiadi di Seul 1988

Le Olimpiadi 1988. La storia di Giovanni Parisi, il flash della boxe italiana. Il medagliere aggiornato dell’Italia alle Olimpiadi di Seul 1988.

Le Olimpiadi 1988, disputate a Seul

I GIOCHI OLIMPICI 1988

Le Olimpiadi 1988 si svolsero a Seoul in Corea del Sud: una decisione all’apparenza azzardata, considerando lo stato di guerra latente col vicino Nord e l’assenza di rapporti diplomatici tra il Paese e oltre 30 nazioni. Tuttavia Seul riuscì a stupire per la sua organizzazione: sulla scia delle Olimpiadi di Los Angeles 1984, il comitato organizzativo riconobbe la possibilità di impiegare atleti professionisti nelle selezioni. Non a caso, dopo 64 anni di assenza, il torneo di tennis tornò a far parte del programma olimpico e in Corea del Sud andarono in scena i migliori tennisti dell’epoca. Venne introdotto il tennistavolo in omaggio al Paese ospitante, in possesso di una grande tradizione in questo sport, come tutte le nazioni asiatiche. Le Olimpiadi di Seul 1988 furono disputate dal 17 settembre al 2 ottobre e la delegazione azzurra fu composta da 253 atleti (212 uomini e 41 donne).

I PROTAGONISTI AZZURRI ALLE OLIMPIADI 1988

Giovanni Parisi, medaglia d’oro nei pesi piuma alle Olimpiadi di Seul 1988

Il grande protagonista azzurro fu il pugile Giovanni Parisi, vincitore della medaglia d’oro nei pesi piuma. Celebre anche la storia dei fratelli Abbagnale che vinsero due medaglie d’oro nel canottaggio. Il successo italiano più emozionante giunse all’ultimo giorno delle gare grazie a Gelindo Bordin: l’azzurro si impose in una dura maratona, firmando una sorta di rivincita a 80 anni di distanza dallo sfortunato epilogo delle Olimpiadi di Londra 1908 con Dorando Pietri protagonista.

IL MEDAGLIERE DELLE OLIMPIADI 1988

Alle Olimpiadi di Seul 1988, l’Italia conquistò 14 medaglie (6 ori, 4 argenti e 4 bronzi). La delegazione azzurra si piazzò al decimo posto nel medagliere finale. Le Olimpiadi furono vinte dall’URSS, secondo posto per la Germania Est, terza piazza per gli Stati Uniti.