Le Olimpiadi invernali di Lake Placid 1980

La negativa spedizione italiana alle Olimpiadi invernali 1980 venne salvata solamente dalle prove offerte nello slittino. Un bilancio negativo quello azzurro ai Giochi Olimpici di Lake Placid 1980.

Le Olimpiadi invernali 1980, disputate a Lake Placid

L’ITALIA AI GIOCHI OLIMPICI  INVERNALI 1980

L’avventura olimpica italiana alle Olimpiadi di Lake Placid 1980 fu negativa: il bilancio di appena due medaglie peggiorò di molto il risultato ottenuto quattro anni prima alle Olimpiadi Innsbruck 1976. I due successi, entrambi ottenuti nello slittino, portarono in dote altrettanti argenti.

LO SLITTINO SALVA L’ITALIA: PAUL HILDGARTNER, PETER GSCHNITZER E KARL BRUNNER VINCONO L’ARGENTO

Furono tutti sudtirolesi i trionfatori italiani alle Olimpiadi di Lake Placid. Nella cittadina statunitense, Paul Hildgartner di Chienes/Kiens arrivò secondo nel singolo maschile, preceduto dal tedesco dell’Est Bernhard Glass. Terzo arrivò il tedesco dell’Ovest Anton Winkler.

Non tanto diversa fu la compagnia per Peter Gschnitzer e Karl Brunner, secondi nel doppio maschile: al primo posto si classificò la Germania Est (Hans Rinn, Norbert Hahn), mentre terza arrivò l’Austria (Georg Fluckinger, Karl Schrott).

IL MEDAGLIERE ALLE OLIMPIADI INVERNALI 1980

Il medagliere vide l’Italia chiudere le Olimpiadi invernali di Lake Placid 1980 al tredicesimo posto con appena due argenti, un risultato non di certo positivo per una nazionale che aveva portato nel paesino statunitense quasi cinquanta atleti.