Le Olimpiadi invernali di Sochi 2014

Le Olimpiadi invernali 2014. Nessun oro italiano, ma 3 medaglie per Arianna Fontana nello short track e due per Christof Innerhofer nello sci. Il medagliere italiano ai Giochi Olimpici invernali di Sochi 2014.

Le Olimpiadi invernali 2014, disputate a Sochi

L’ITALIA AI GIOCHI OLIMPICI INVERNALI 2014

Dei duemilasettecentottanta atleti impegnati nelle quindici discipline in programma ai XXII Giochi olimpici invernali di Sochi 2014, l’Italia porta in Russia un nutrita delegazione di centotredici atleti (la sesta in ordine di grandezza), sessantanove maschi e quarantaquattro femmine, impegnati in tredici sport. Il portabandiera alla cerimonia di inaugurazione di Sochi 2014 è Armin Zoggeler. Reduce dalle cinque medaglie di Vancouver 2010, l’Italia riesce a migliorarsi, conquistandone otto (senza, però, riuscire ad aggiudicarsi una medaglia d’oro).

Dopo il terzo giorno, l’Italia può già vantare due medaglie: un argento nello slittino, con il solito Armin Zoeggeler (nella stessa gara, Dominik Fischnaller conquista la sesta piazza) e un bronzo nella staffetta mista 2x6km + 2×7,5km del biathlon, con Dorothea Wierer (sesta nella 75km femminile), Karin Oberhofer (quarta nella 75km e ottava nella 10km pursuit), Dominik Windisch e Lukas Hofer.

Un bronzo storico è quello conquistato da Karolina Kostner nel pattinaggio di figura femminile: due record personali – nel programma corto prima, in quello libero poi – le permettono di essere la prima italiana nella storia ad aggiudicarsi una medaglia nel pattinaggio di figura individuale (la seconda, in assoluto, dopo Barbara Fusar-Poli e Maurizio Margaglio, autori di un bronzo nella specialità danza su ghiaccio, ottenuto ai Giochi invernali di Salt Lake City 2002) e di risollevarsi dopo la beffa del quarto posto azzurro nella gara a squadre.

Carolina Kostner impegnata in un esercizio a Sochi 2014

Carolina Kostner alle Olimpiadi invernali di Sochi 2014 (fonte: japantimes.com)

Ancorché non medagliati, meritano una particolare menzione: Stefano Gross (quarto, a cinque centesimi dal podio, nello slalom), Daniela Meringhetti (quarta, a diciassette centesimi dal bronzo, nella discesa libera) e Nadia Fanchini (anch’ella quarta, nello slalom gigante); oltre a Alessandro Pittin e Lukas Runggaldier, rispettivamente quarto e sesto nella combinata nordica individuale, Evelin Insam, quinta nel salto con gli sci (trampolino normale) e la squadra azzurra di cross country impegnata nella 4X10km maschile, quinta al traguardo.

I TRE PODI DI ARIANNA FONTANA E LA DOPPIETTA DI CHRISTOF INNERHOFER

Cinque delle otto medaglie azzurre rimediate ai Giochi invernali di Sochi 2014 sono merito Arianna Fontana e Christof Innerhofer. La prima, specialista dello short track, è autrice di un argento nella 500m e di due bronzi, nei 1500m e nei 3000m. Mentre Innerhofer riscatta gli innumerevoli podi sfiorati nello sci alpino, riuscendo ad aggiudicarsi un argento nella discesa libera e un bronzo nella supercombinata.

IL MEDAGLIERE DELLE OLIMPIADI INVERNALI 2014

Gli azzurri chiudono al ventiduesimo posto nel medagliere olimpico delle Olimpiadi invernali di Sochi 2014, potendo contare due argenti e sei bronzi, per un totale di otto medaglie.

Tale risultato rappresenta un passo in avanti rispetto al bottino di Vancouver 2010, quando le medaglie furono cinque (un oro e un argento, tre bronzi), ma un passo indietro rispetto alle casalinghe Olimpiadi invernali di Torino 2006, quando le medaglie furono undici, cinque ori e sei bronzi.