Le Paralimpiadi di Stoke Mandeville e New York 1984

Le Paralimpiadi 1984. Luca Pancalli nuota nell’oro. Il medagliere paralimpico e le storie più belle narrate da noi sulle Paralimpiadi di Stoke Mandeville e New York 1984.

Il simbolo delle Paralimpiadi 1984 (Fonte BRZ Comunicação)

Il simbolo delle Paralimpiadi 1984 (Fonte BRZ Comunicação)

L’ITALIA A STOKE MANDEVILLE E NEW YORK 1984

L’Italia si mise in luce alle Paralimpiadi 1984. Questa edizione presentò la particolarità di due sedi, Stoke Mandeville in Inghilterra e New York negli USA. Los Angeles fu scartata in seguito ai contrasti tra i vari comitati ed alle tensioni tra USA ed URSS. Questa edizione fu positiva per azzurri che conquistarono ben 42 medaglie, delle quali 9 ori, 19 argenti e 14 bronzi.

LE PARALIMPIADI DI LUCA PANCALLI

L’attuale Presidente del Comitato Paralimpico si distinse in occasione delle Paralimpiadi di Stoke Mandeville e New York 1984. Eccellente nuotatore, riuscì a conquistare tre ori e due argenti. Il suo talento gli permise di imporsi sia nello stile libero, sia nella farfalla. Plurimedagliato di questa rassegna olimpica, Luca Pancalli è stato uno dei grandi protagonisti dell’intero panorama a cinque cerchi.

IL MEDAGLIERE DELLE PARALIMPIADI 1984

Comandano i padroni di casa. Stati Uniti e Regno Unito saldamente in testa. 136 ori per gli statunitensi, 107 per i sudditi di Sua Maestà. In terza posizione il Canada con 87 medaglie, solamente 7 in più della Svezia. L’Italia si classifica al ventesimo posto, lontanissima dai primi posti, ma comunque autrice di una buona Paralimpiade.