Le Paralimpiadi invernali di Geilo 1980

L’edizione delle Paralimpiadi invernali 1980 ha avuto luogo a Gelio, in Norvegia, dal 1 al 7 febbraio del 1980. A Gelio parteciparono oltre 350 atleti (100 in più rispetto ai Giochi svedesi) in rappresentanza di 18 Stati (due in più rispetto all’edizione del ’76). Le discipline protagoniste di questa edizione furono  lo sci alpino e lo sci di fondo, mentre la corsa in discesa di slitta venne inserito come evento dimostrativo.

Le Paralimpiadi invernali 1980, disputate a Geilo

L’ITALIA AI GIOCHI PARALIMPICI  INVERNALI DEL 1980

L’Italia paralimpica prese parte alle Paralimpiadi invernali di Geilo 1980 per la prima volta nella sua storia, senza tuttavia riuscire mai a salire sul podio. Gli azzurri, infatti, terminarono la competizione in undicesima posizione.

LA NORVEGIA STRAVINCE IN CASA

A fare da padrona dei Giochi fu la Norvegia, vincitrice di 23 ori, 21 argenti e 10 bronzi, distribuiti nelle discipline di sci alpino e sci di fondo, un totale complessivo di 54 medaglie, sbaragliando tutte le altre nazioni. La squadra norvegese, composta da ventisette uomini e dieci donne, è stata la seconda nazione più rappresentata, dietro solo all’Austria.

IL MEDAGLIERE ALLE PARALIMPIADI INVERNALI 1980

Alle Paralimpiadi invernali 1980 l’Italia non ha ottenuto successi. Dietro alla corazzata Norvegia, si sono classificate in ordine la Finlandia (15 ori, 7 argenti e 12 bronzi per un totale di 34 medaglie) e l’Austria (6 ori, 10 argenti e sei bronzi per un totale di 22 medaglie).