Le Paralimpiadi invernali di Salt Lake City 2002

Le Paralimpiadi invernali 2002. Gianmaria Dal Maistro è ancora protagonista alle Paralimpiadi di Salt Lake City. Il doppio oro di Roland Ruepp. Il medagliere dell’Italia aggiornato.

Le Paralimpiadi invernali 2002, disputate a Salt Lake City

L’ITALIA AI GIOCHI PARALIMPICI INVERNALI 2002

Le Paralimpiadi invernali di Salt Lake City 2002 sono state la prima per diverse cose: innanzitutto, sono state il primo evento paralimpico invernale tenutosi negli Stati Uniti. In secondo piano, molti sono gli Stati che per la prima volta parteciparono ai Giochi paralimpici invernali: Andorra, Cile, Cina, Croazia Grecia e Ungheria. Inoltre, è in questi Giochi che la sciatrice norvegese Ragnhild Myklebust, grazie alla vittoria di ben 5 ori nello sci e nel biathlon, diventa l’atleta di maggior successo della storia delle Paralimpiadi invernali con un totale di 22 medaglie, di cui ben 22 d’oro.
Quattro erano gli sport in questa edizione delle Paralimpiadi: sci di fondo, sci alpino, hockey su slittino e biathlon.

L’Italia chiuse con un buon 11° posto, forte di 9 medaglie, 3 per ogni metallo. Fondamentali i due ori e il bronzo vinti da Roland Ruepp rispettivamente nello sci di fondo e nel biathlon, mentre il nostro terzo oro è stato conquistato da Fabrizio Zardini nella supergigante dello sci alpino; vinse inoltre un bronzo nella discesa libera.

GIANMARIA DAL MAISTRO ANCORA PROTAGONISTA

Ma le Paralimpiadi invernali di Salt Lake City 2002 sono anche l’edizione della riconferma di Gianmaria Dal Maistro nello sci alpino: infatti, dopo i due argenti e il bronzo vinti ai Giochi paralimpici invernali di Nagano 1998, lo sciatore ipovedente si riconferma anche negli States, vincendo nuovamente un argento nello slalom gigante categoria B3. Un’altra importantissima tappa della sua carriera, che lo porteranno successivamente a vincere un argento e soprattutto un oro davanti al suo pubblico alle Paralimpiadi invernali di Torino 2006 e altre 3 medaglie agli ultimi Giochi a cui ha preso parte prima del ritiro, quelli di Vancouver 2010, nello specifico un argento e due bronzi.

IL MEDAGLIERE ALLE PARALIMPIADI INVERNALI 2002

Grazie alle 9 medaglie vinte, divise perfettamente in 3 ori, 3 argenti e 3 bronzi, l’Italia si classificò appena fuori dalla top ten del medagliere, all’11° posto dietro alla Nuova Zelanda (4 ori e 2 bronzi).

Stranamente non furono i padroni di casa statunitensi a vincere l’edizione delle Paralimpiadi invernali 2002 di Salt Lake City: gli Stati Uniti si classificarono secondi alle spalle della Germania, che trionfò con 17 ori, un argento e 15 bronzi. A completare il podio la Norvegia, con 10 ori (esattamente come gli USA), 3 argenti e 6 bronzi.