Lo snowboard alle Olimpiadi invernali

Lo snowboard alle Olimpiadi invernali. Le storie, le interviste e le ultime notizie sullo snowboard olimpico verso Pyeongchang 2018. Le medaglie di Thomas Prugger e Lidia Trettel.

Lo snowboard alle Olimpiadi invernali

L’ITALIA DELLO SNOWBOARD ALLE OLIMPIADI INVERNALI

Sport moderno, lo snowboard ha una storia molto recente anche per quanto riguarda le Olimpiadi. È entrato nel programma olimpico infatti solo coi Giochi invernali di Nagano 1998 e da allora ogni anno subisce una variazione nelle specialità ammesse: moltissime sono le discipline dello snowboard, e dalla sua introduzione alle Olimpiadi solo l’half-pipe, nelle sue due varianti maschile e femminile, è sempre stata presente. Nell’edizione più recente, quella dei Giochi di Sochi 2014, lo snowboard olimpico si strutturava in half-pipe, slalom gigante parallelo, snowboard cross, slalom parallelo e slopestyle, divisi ovviamente tra gare maschili e femminili.

L’Italia non trova il suo punto forte in questo sport, dominato dagli Stati Uniti: ben 20 sono le medaglie vinte dagli americani, contro le 9 della seconda classificata Svizzera.
Per quanto riguarda noi, sono soltanto 2 le medaglie vinte nello snowboard, una maschile e una femminile e nessuna delle due è del metallo più pregiato.

I PROTAGONISTI AZZURRI DELLO SNOWBOARD OLIMPICO

Gli atleti italiani medagliati nello snowboard olimpico sono soltanto due, un uomo e una donna.
La prima medaglia ci arrivò subito alla prima presenza di questo sport nel programma olimpico, ai Giochi di Nagano 1998, quando il campione del mondo 1997 dello slalom gigante Thomas Prugger riuscì a vincere una medaglia d’argento con il tempo di 2’03’’98, dietro al solo canadese Ross Rebagliati, e ritirandosi poi 2 anni dopo.

Poteva sembrare un inizio di buon auspicio, ma invece per vedere nuovamente l’Italia sul podio dello snowboard olimpico bisognerà attendere le Olimpiadi invernali di Salt Lake City 2002, quando Lidia Trettel vincerà la medaglia di bronzo nello slalom gigante parallelo, introdotto proprio quell’anno ai Giochi. Purtroppo non potè difendere quel terzo posto ai Giochi invernali di Torino 2006, poiché fu estromessa dalla Federazione per motivi poco inerenti allo sport in sé.

IL MEDAGLIERE DELLO SNOWBOARD ITALIANO ALLE OLIMPIADI INVERNALI

Abbiamo visto che l’Italia dello snowboard olimpico non è molto vincente: le due medaglie vinte, un argento e un bronzo, ci attestano al decimo e penultimo posto del medagliere, a pari merito con la Finlandia e davanti al trittico formato da Russia, Svezia e Slovacchia, che con un solo argento chiudono il medagliere dello snowboard olimpico.